CHE COSA E’ LA DONAZIONE DEL SANGUE ?

Il sangue è indispensabile per la vita e il suo larghissimo impiego lo rendono una risorsa preziosa. Sebbene non sempre sia disponibile in quantità sufficiente, per molti ammalati il sangue e/o suoi componenti è terapia indispensabile per la sopravvivenza: ogni ammalato ha il DIRITTO di ricevere sangue, così come ognuno di noi ha il DOVERE di donarlo.Sangue-vita

La donazione di sangue consiste nel prelievo di un determinato volume di sangue da un soggetto sano, chiamato donatore, al fine di trasfonderlo in un soggetto che ha bisogno di sangue o di uno dei suoi componenti, chiamato ricevente. Il rapporto donatore-ricevente non è un rapporto 1 a 1; ogni unità di sangue intero donato viene frazionata in tre emocomponenti, cioè globuli rossi, plasma e piastrine, ognuno dei quali può essere trasfuso separatamente ad un diverso paziente: il rapporto quindi è 1 a 3. Va anche sottolineato che nell’organismo umano i vari componenti del sangue hanno durate di vita limitate: i granulociti durano alcune ore, le piastrine una settimana ed i globuli rossi 100 giorni. Il sangue donato, al pari di quello non donato, è dunque deperibile ed ha pertanto una scadenza temporale, dopo la quale non può essere più utilizzato.

componenti-del-sangue-emocomponenti-n

“…donare sangue è la cosa giusta da fare…”

IL SANGUEUna-goccia-di-sangue-giosamente-donato

Il SANGUE è un tessuto vivente composto per il 55% da un liquido detto plasma costituito da acqua, minerali, zuccheri, lipidi, proteine e per il 45% da una componente corpuscolata in esso sospesa costituita da globuli rossi, globuli bianchi e piastrine. Rappresenta circa il 7% del peso del nostro corpo ed è responsabile delle più importanti funzioni vitali.

Il sangue trasporta sostanze nutritive (proteine, zuccheri, grassi, etc…) importanti per la vita dell’organismo. Nel plasma sono contenute proteine destinate ad importanti funzioni biologiche:

  • l’ALBUMINA, necessaria a mantenere nel circolo sanguigno una massa sufficiente ed una pressione adeguata ed utile al trasporto di molecole biologiche.
  • Le GAMMA GLOBULINE, cui appartengono gli anticorpi, necessarie ad assicurare la risposta immunitaria dell’organismo verso sostanze estranee.
  • I FATTORI PLASMATICI della COAGULAZIONE del sangue.

Il sangue, per mezzo dell’emoglobina contenuta nei globuli rossi (eritrociti) , trasporta l’ossigeno a tutte le cellule dell’organismo e l’anidride carbonica dalle cellule ai polmoni.

Alcuni tipi di globuli bianchi (leucociti) proteggono l’organismo da varie malattie, altri rivestono un ruolo determinante nella reazione immunitaria.

Le piastrine intervengono nel processo di coagulazione quando si produce una ferita.

globulo_bianco